DAL 1975 OPERIAMO NEL CAMPO DEL JET GROUTING

Il jet grouting consente di migliorare le caratteristiche meccaniche dei terreni mediante iniezioni di cemento ad altissima pressione.

 

Il jet grouting o metodo CCP (Chemical Churning Pile) nacque in Giappone nel 1970 sviluppato dal suo inventore W. Nakanishi e arrivò in Italia nel 1974 in occasione del concorso internazionale per la presentazione dei progetti per la stabilizzazione della Torre di Pisa.

Al concorso partecipò la KONOIKE CO LTD in associazione con l’impresa Colla Ettore e Figli di Parma che stipulò nel 1975 un accordo per lo sfruttamento del brevetto in alcune aree del mondo divenendo così la prima società ad utilizzare il jet-grouting in occidente (pag.3 in "Jet grouting Cenni teorici, campi di applicazione e impiego quale opera di sostegno" di G. e G. Como).

Nei primi anni, dopo CCP Italia (oggi CCP Lavori), nacquero Novatecna Brasile  e CCP TECNA per la produzione di attrezzature e macchine specifiche per il jet grouting.

Il lavoro realizzato da queste aziende nel corso degli anni, consentì di sviluppare  macchine sempre più innovative e performanti che modificarono sostanzialmente le caratteristiche del jet-grouting, passando da colonne di piccoli diametri (al massimo 60 cm) a colonne di grande diametro (anche oltre i 300 cm), ridisegnando completamente l’utilizzo della colonna gettoiniettata.

CASE HISTORIES

Magazzino AMAZON a Passo Corese Rieti.

Mentre continua l'opera di consolidamento dei plinti di fondazione, vengono iniziate le opere di montaggio della struttura prefabbricata.

Sonde all'opera sul terreno di riporto.

 

 

Plinto a quattro colonne diametro 180 cm dopo lo scavo in sezione.

 

 

 

Il nuovo magazzino AMAZON che ospiterà il centro di distribuzione di Passo Corese sarà uno degli edifici più grandi in Europa e il primo del Sud Europa che avrà un sistema di automazione. La superficie coperta sarà di 61.000 mq, ma considerando tutti i livelli di solaio raggiungerà quasi i 200.000 mq di superficie utile. Il piano terra, alto 5 metri, sarà adibito a scarico e carico e sistemazione merci, mentre nei tre piani superiori sarà ospitato un magazzino automatizzato.

Bologna Interporto magazzino interrato NATURASI'.

Formazione di berlinese provvisionale con colonne jet grouting compenetrate. Profondità dello scavo 6,50 m. circa. I plinti del magazzino con un carico verticale di 900 ton sono stati consolidati con gruppi di colonne jet groting - 14,00 m circa p.f.

STIAMO LAVORANDO

NEI CANTIERI 

B.M.Z. Gruppo SAG Cotignola (RA)
Interporto Bologna Bentivoglio
PADANA TUBI e PROFILATI ACCIAIO Guastalla (RE)
BISIO PROGETTI Alessandria
LEROY MERLIN Castel San Giovanni (PC)
Scarica la
brochure CCPLAVORI.pdf
Documento Adobe Acrobat [2.5 MB]
Applicazioni pratiche di jet grouting in[...]
Documento Adobe Acrobat [11.2 MB]
CENNI TEORICI, CAMPI D'APPLICAZIONE E IMPIEGO QUALE OPERA DI SOSTEGNO
JET GROUTING.pdf
Documento Adobe Acrobat [594.4 KB]
VASCHE BIOGAS E SILOS
VASCHE BIOGAS E SILOS.pdf
Documento Adobe Acrobat [3.5 MB]
Gli inizi della nostra storia.
pag. 1036 - 1037
INTERNATIONAL CONFERENCE ON CASE HISTORI[...]
Documento Adobe Acrobat [4.5 MB]
Stampa Stampa | Mappa del sito
CCP LAVORI S.r.l. via Europa 18 43022 Basilicagoiano di Montechiarugolo Parma Tel. 0521 686821 e-mail: info@ccplavori.it - PEC: ccplavori@cert.rsnet.it - REA PR-214865 P.IVA C.F. Registro Imprese 02149390342

Chiama

E-mail